instagramlinkedintelegramcustom1youtube

La pallacanestro (o basket) è uno sport di squadra in cui due formazioni composte da 5 giocatori ciascuna si affrontano per segnare con un pallone nel canestro avversario, secondo regole prefissate e con un punteggio che varia dalla posizione di tiro.
A pallacanestro si gioca in cinque: Playmaker (il giocatore più veloce e con un migliore controllo di palla con entrambe le mani), guardia tiratrice (è il giocatore con il miglior tiro), ala piccola (il giocatore capace di marcare ogni tipo di avversario), ala grande (giocatore alto che può giocare sia vicino sia lontano dal canestro) ed il Pivot (il giocatore più alto e più pesante della squadra).
Lo scopo di ognuna delle due squadre è quello di realizzare punti facendo passare la palla all'interno dell'anello del canestro avversario (fase offensiva) e di impedire ai giocatori dell'altra squadra di fare altrettanto (fase difensiva).
Ogni partita dura 40 minuti suddivisi in 4 periodi di 10 minuti di gioco effettivo ciascuno (12 minuti nella NBA per un totale di 48 minuti).
Alcuni movimenti nella pallacanestro vengono chiamati fondamentali, e sono quelli su cui si basa tutto il gioco. Nella definizione "stretta", i fondamentali sono 3: palleggio, passaggio, tiro. Il campo di gioco è un rettangolo largo 15 metri e lungo 28 metri con il pavimento in legno (obbligatorio per le competizioni più importanti), gomma o sintetico delimitato da linee.
Le linee devono essere larghe 5 centimetri e ben visibili, possibilmente bianche.
Per il gioco sono necessarie le cosiddette unità di supporto: due tabelloni, due canestri e i relativi sistemi di sostegno e protezione.
L'anello del canestro è posto a 3,05 m di altezza dal campo. Per il Minibasket (5-12 anni) l’altezza del canestro è 2,60 m di altezza dal campo.
La palla da basket, soprannominata "palla a spicchi", deve essere di forma sferica, di cuoio o pelle ruvida, o di materiale sintetico, in modo da facilitare la presa dei giocatori anche con le mani sudate e deve essere anche della giusta durezza. Solitamente è di colore arancione-marrone, con le linee nere. Le misure del pallone sono: 5 per il Minibasket, 6 per i campionati femminili e 7 per i campionati maschili.

ATTREZZATURA

Per iniziare a giocare è innanzitutto necessario un abbigliamento sportivo comodo, pantaloncini corti e t-shirt (o canottiera).
Non è necessario avere inizialmente delle scarpe professionali da basket ma, saranno sufficienti delle scarpe da ginnastica comode.
Alcune società, al momento dell'iscrizione danno agli atleti un kit iniziale di abbigliamento o di accessori (zaino, borsa, cappellino) .

QUANTO COSTA

L’abbigliamento da basket, non necessariamente professionale, si trova in commercio a prezzi economici (pantaloncini a partire da 10 euro, canottiere e t-shirt a partire da 15 euro).
Le scarpe da pallacanestro che è consigliabile acquistare in negozi specializzati hanno prezzi molto vari, ma i prezzi partono da 20 euro per bambini e 40 euro per gli adulti.
Il costo del corso di basket varia in base alla società, in media un anno di pallacanestro ha un costo che parte da 300 euro suddiviso in più rate durante l'anno.

ASPETTI POSITIVI

Come tutti gli sport di squadra, contribuisce a favorire la socializzazione, lo spirito di gruppo, il rispetto di ruoli e regole.
La pallacanestro è uno sport molto dinamico, con fasi di gioco rapide e imprevedibili, e per questo aiuta a sviluppare anche i riflessi, la coordinazione, la destrezza e la capacità di decisione Nei bambini, contribuisce a migliorare la capacità di attenzione e la memoria.
Da soli o in pochi. Nel basket non serve essere in dieci per giocare, i 3 contro 3 o anche gli 1 contro 1 sono molto avvincenti e divertenti.
Si può giocare all'aria aperta, ovunque ci sia un canestro a disposizione. Low cost. Il basket costa poco. Basta un canestro, o qualcosa di simile, e una palla: le scarpe da professionista, il pantaloncino trendy ecc., non sono indispensabili.
È uno sport che privilegia, precisione, mira e rapidità.
La corsa, i passaggi e i tiri a canestro tonificano muscoli del corpo differenti sia della parte superiore, sia di quella inferiore.

ATTENZIONE

Come in ogni sport, anche nella pallacanestro è facile cadere in qualche problematica a livello muscolare e articolare.
Le aree del corpo più interessate da contratture, stiramenti e strappi sono le gambe.
Può capitare di incorrere in distorsioni di caviglia e del ginocchio, essendo quest'ultime delle parti molto sollecitate durante il gioco.
L'incidente più banale invece è quello del cosiddetto “dito insaccato”, comune anche alla pallavolo, che si verifica quando la palla da basket viene presa male

CONSIGLI UTILI

La pallacanestro è un’attività ottima per bambini e ragazzi, mentre quando si è superata la soglia dei 40 anni bisogna stare più attenti, perché il rischio di farsi male aumenta, soprattutto se non si ha una buona preparazione atletica.
Non è necessario essere "alti" per giocare a pallacanestro. Bastano passione, voglia di divertirsi e far parte di un gruppo

Ti serve aiuto?

Scrivi all'esperto

Trova un'area
vicino a te

DOVE FARE SPORT

trova altre attività

nuova ricerca